Ferrino in fiera: “taglia, strappa e cuci” nell’atelier dell’Upcycling

Ferrino in fiera: “taglia, strappa e cuci” nell’atelier dell’Upcycling

Anche quest’anno si conferma la presenza di Ferrino agli Outdoor and Running Business Days 2024 con il progetto di Upcycling, pensato per trovare soluzioni pratiche e creative in modo da riutilizzare i prodotti e dare loro una seconda vita.

Un’iniziativa che, in perfetto allineamento con i valori della fiera di Riva, promuove un approccio sostenibile contro lo spreco, grazie a un riciclo facile e fantasioso. Parole d’ordine: “tagliare, strappare e cucire”. 

 

IL PROGETTO DI FERRINO

Ferrino, da sempre attenta al ciclo di vita dei propri prodotti, invita i suoi consumatori a dare una seconda opportunità alle attrezzatture da dismettere. L’attrezzatura da montagna del brand, infatti, è fatta per durare, ma certamente non è eterna. È però possibile trasformarla, con un po’di inventiva e creatività.

Grazie a Ferrino è possibile creare nuovi oggetti con materiali che altrimenti sono destinati a diventare rifiuti, contribuendo alla riduzione degli sprechi e con la possibilità di continuare a usare- anche se in modo diverso-un prodotto che ci ha accompagnati in mille avventure.

Il workshop di upcycling presente alla fiera nasce proprio con questa missione: il marchio affiderà ai propri modelist il compito di agevolare gli appassionati di outdoor nel trovare soluzioni pratiche e facilmente realizzabili di riutilizzo creativo.

 

Ferrino Upcycling Tutorial – Coprizaino

Ferrino Upcycling Tutorial – Copribici 

Ferrino Upcycling Tutorial – Telo PicNic